U.R.P. di Torino

L’Ufficio delle Relazioni col Pubblico  (brevemente URP) degli Uffici giudiziari del  Piemonte e della Valle d’Aosta, è operativo dal 15 gennaio 2007   con gli obiettivi previsti dalla legge del 7 giugno 2000, n. 150, e dal regolamento di attuazione del 21 settembre 2001, n. 422.
In sintesi:
cura la comunicazione dell’ente indirizzata ai cittadini singoli e associati (utente interno, esterno, altri enti, ecc.), svolge l’attività di accoglienza, informazione ed ascolto, di front-office, lavoro di back-office. Tutte attività essenzialmente indirizzate a: TRASPARENZA; PARTECIPAZIONE; SEMPLIFICAZIONE.

Dal 19 febbraio 2010, l’URP è stato dotato di un programma informatico per regolamentare il flusso del pubblico. Programma che permette di monitorare gli accessi nonché di fornire statistiche di vario genere anche particolareggiate.
Inoltre, per la nota carenza di personale e nel caso specifico, svolge anche servizi di cancelleria.

PERSONALE  ASSEGNATO:

  • Francesco  Totaro  referente URP.  Cura la redazione di questo sito.
  • Marianna  Meloni, assistente giudiziario.

Funzioni dell’URP:

  • qualificata attività di front-office, di accoglienza, informazione ed orientamento (normativo, amministrativo, competenze...) all’utenza  per il settore civile ,in particolare, e in generale anche per gli altri settori del complesso giudiziario minorile;
  • ricezione istanze/segnalazioni  varie di privati ed Enti vari e, se necessario, con risposte scritte; deposito e verifica formale e fiscale comparse di  costituzione/memorie degli avvocati ed istanze liquidazione parcelle; richieste di visione e copie atti ecc…con contestuale annotazione a video;
  • informazioni sullo stato dei  procedimenti e di accesso ai servizi;
  • modulistica relativa anche ad istanze di iniziative “private” con aiuto alla compilazione;
  • deposito e verifica formale e fiscale dei ricorsi civili dei “privati”con iscrizione  informatica ed assegnazione del giudice;
  • deposito ed iscrizione informatica dei ricorsi civili del  P.M. in sede ed assegnazione del giudice;
  • deposito ed iscrizione informatica delle delibere di ammissione al beneficio a spese dello Stato.
  • assistenza “pratica” per le istanze degli artt.  31  co.  3 T.U.  286/98;
  • ricezione e smistamento con richieste visione e copie atti (anche via fax) e/o anticipazione istanze avvocati/privati, Enti ed Uffici vari…;
  • attività di back-office finalizzata all’aggiornamento delle banche dati e delle schede/moduli ed al miglioramento del sevizio al pubblico; formulazione di proposte sugli aspetti organizzativi e logistici del rapporto con l’utenza;
  • relazione esterna con altri Uffici coinvolti, per la loro parte di competenza, nei procedimenti minorili civili per fornire risposte più ampie all’utenza;
  • utilizzo programma NAO (anagrafico di Torino) per ricerche/verifiche, acquIsizione dati e certificati anagrafici;
  • predisposizione  certificazioni di cancelleria  richieste dalle parti e/o dagli avvocati;
  • attestazione presenza  in T.M. per giustifica datore lavoro ed altro.